Tutti gli istruttori

Silvana Cagnoni

Silvana Cagnoni

Nata a Bergamo il 31 Dicembre 1947, inzia la pratica Yoga nel 1975 con IDA PEZZINI, alla quale si deve il merito di aver diffuso lo Yoga in Bergamo e Provincia.

Sotto la sua amorevole attenzione inizia l’insegnamento dello Yoga nel 1980 nei corsi in Bergamo e Provincia patrocinati dall’ARCI UISP.

Negli anni ’80 frequentata il corso di due anni dello “YOGA DELL’ENERGIA” tenuto da Boris Tatzky e vari seminari in Italia e Francia tenuti da insegnanti della Scuola di Yoga francese.

Nel 1990 incontra Ananda con i corsi tenuti da IDA PEZZINI, alla quale poi subentra come insegnante nei corsi di Yoga Prenatale e, dall’anno scorso, come insegnante del corso di Meditazione.

Presso il Centro Ananda Silvana Cagnoni è insegnante di Hatha Yoga e Meditazione.

Lo yoga è costituito da un complesso di esercizi fisico-ginnici âsana e da esercizi di controllo della respirazione (più propriamente del prâna, «soffio vitale») prânâyâma. Tra i differenti tipi di Yoga, l'Hatha Yoga è una ginnastica orientale basata su posizioni ed esercizi respiratori. È' una disciplina antichissima, nata in India circa diecimila anni fa, realizzata dalla codificazione di posizioni che i Saggi dell'antica India assumevano prima di meditare per poter armonizzare corpo e mente e permettere a tutto il complesso psicofisiologico di godere di uno stato di benessere, di rilassamento e di quiete. 

L' Hatha Yoga non è solo un buon metodo per rilassarsi e riposare; gradualmente si diviene sempre più consapevoli del proprio corpo, padroni della propria mente. Il corpo diventa armonico e sano, la mente stabile, elastica ed acuta aumentando la percezione del presente. La concentrazione aumenta ed il pensiero si rinforza. La pratica dello hatha-yoga tende al raggiungimento dell'equilibrio psico-fisico, di una maggiore consapevolezza dei nostri processi vitali, fisiologici e, più in generale, del nostro corpo in ogni sua parte.

Lo scopo dell' Hatha Yoga è quello di consentire al corpo di assumere, tramite movimenti lenti e specifici, quelle posizioni idonee ad eliminare stress e tensioni.

L'approccio è graduato e personalizzato, prestando attenzione a non forzare, non stancarsi ed accettare il proprio limite; non è affatto richiesto di eseguire le posizioni in maniera perfetta, ma la posizione raggiungibile senza sforzo sarà quella ottimale per il soggetto in quel momento.

 

Finalità

  1. miglioramento generale nello stato di salute;

  2. maggiore calma e capacità di concentrazione;

  3. tonificazione muscolare e miglioramento della mobilità articolare;

  4. regolarizzazione del peso corporeo;

  5. maggiore vitalità anche in età avanzata.

Lo yoga è costituito da un complesso di esercizi fisico-ginnici âsana e da esercizi di controllo della respirazione (più propriamente del prâna, «soffio vitale») prânâyâma. Tra i differenti tipi di Yoga, l'Hatha Yoga è una ginnastica orientale basata su posizioni ed esercizi respiratori. È' una disciplina antichissima, nata in India circa diecimila anni fa, realizzata dalla codificazione di posizioni che i Saggi dell'antica India assumevano prima di meditare per poter armonizzare corpo e mente e permettere a tutto il complesso psicofisiologico di godere di uno stato di benessere, di rilassamento e di quiete. 

L' Hatha Yoga non è solo un buon metodo per rilassarsi e riposare; gradualmente si diviene sempre più consapevoli del proprio corpo, padroni della propria mente. Il corpo diventa armonico e sano, la mente stabile, elastica ed acuta aumentando la percezione del presente. La concentrazione aumenta ed il pensiero si rinforza. La pratica dello hatha-yoga tende al raggiungimento dell'equilibrio psico-fisico, di una maggiore consapevolezza dei nostri processi vitali, fisiologici e, più in generale, del nostro corpo in ogni sua parte.

Lo scopo dell' Hatha Yoga è quello di consentire al corpo di assumere, tramite movimenti lenti e specifici, quelle posizioni idonee ad eliminare stress e tensioni.

L'approccio è graduato e personalizzato, prestando attenzione a non forzare, non stancarsi ed accettare il proprio limite; non è affatto richiesto di eseguire le posizioni in maniera perfetta, ma la posizione raggiungibile senza sforzo sarà quella ottimale per il soggetto in quel momento.

 

Finalità

  1. miglioramento generale nello stato di salute;

  2. maggiore calma e capacità di concentrazione;

  3. tonificazione muscolare e miglioramento della mobilità articolare;

  4. regolarizzazione del peso corporeo;

  5. maggiore vitalità anche in età avanzata.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Privacy Policy.